Essere in equilibrio per un successo duraturo

Aggiornamento: 21 giu 2020

Cosa abbiamo imparato da persone che si definiscono di successo, non solo per gli obiettivi raggiunti, ma per come vivono la vita.

Sono state fatte molte ricerche su successo, felicità, leadership. Tutte arricchiscono il nostro archivio e quando leggiamo i risultati ottenuti, ovviamente li confrontiamo con la nostra percezione personale. Ci sono ricerche che confermano quello che già sospettavamo, altre che ci sorprendono facendoci spostare il nostro punto di vista rispetto a una parte dell'umanità e poi, se siamo fortunati, ci arriva la ricerca che dà finalmente significato ai nostri pensieri e diventa un riferimento, una fonte di ispirazione.

Una ricerca che ha avuto questo effetto su di me risale al 2004, condotta da Laura Nash e Howard H. Stevenson dell'Università di Harvard.


Nash e Stevenson hanno intervistato centinaia di professionisti, artisti, amministratori delegati, premi Nobel per scoprire cosa hanno in comune; cosa li porta a dire di vivere un successo solido e duraturo e soprattutto, cosa fanno.


Molte indagini condotte mostrano un alto grado di insoddisfazione e stanchezza nel lavoro tra la popolazione attiva in generale, anche tra quelle con molte opzioni.

Invece, osservando le persone che sentono di avere un successo profondo e duraturo, è stato scoperto che tutti hanno in comune l'abitudine di dedicarsi regolarmente ogni giorno a quattro componenti:

  • piacere

  • realizzazione

  • significato

  • eredità


Così semplice? Forse, ma non facile

Spesso ci concentriamo su alcuni aspetti che, sebbene importanti, non rappresentano il tutto e di conseguenza abbiamo un sentimento di mancanza che non possiamo identificare.

La ricerca sul "successo duraturo" ha avuto un impatto importante sul mio lavoro e sulla mia vita. Le riflessioni che ha generato mi hanno permesso di creare una connessione, di considerare il sistema vita come un sistema appunto e mi hanno permesso di sviluppare nuove abitudini; un approccio più equilibrato che mi ha permesso di vivere maggiori soddisfazioni con me stessa, per me stessa e per gli altri. Confrontarsi con questi risultati e poi mettere in pratica ciò che mancava è stato impegnativo, ma ne valeva la pena.


Quando ho iniziato a lavorare al progetto TH-HABITAT ho pensato che fosse necessario progettare uno spazio per facilitare l'integrazione del concetto di successo duraturo nella vita di tutti i giorni. Sebbene siano trascorsi anni da quella ricerca, i risultati la rendono ancora attuale.

Sono nati così i magazine, cinque magazine e un'area no profit.


Perché cinque e non quattro come nella ricerca?

Perché ognuno di noi ha una definizione personale di ciò che rappresentano le quattro aree e quali sono gli interessi, le attività che ne fanno parte, che tra l'altro possono cambiare nel tempo. Navigando tra molte opzioni è più semplice così creare il proprio caleidoscopio. Già solo leggendo tra i magazine abbiamo la possibilità in modo semplice di sviluppare il nostro percorso personale verso un equilibrio di benessere e, spero per tutti, di successo duraturo.

Qui di seguito parte dell'articolo pubblicato da Nash e Stevenson sulla ricerca


"... Perseguire il successo è come sparare a una serie di bersagli mobili. Ogni volta che ne colpisci uno, ne spuntano altri cinque da un'altra direzione. Proprio quando abbiamo raggiunto un obiettivo, sentiamo la pressione di lavorare di più per guadagnare più soldi, esercitare maggiori sforzi, possedere più giocattoli: gli standard e gli esempi di "farcela" cambiano costantemente, mentre un mondo frenetico di cambiamento tecnologico e sociale pone costantemente nuovi ostacoli da superare.


Fortunatamente, il successo non deve essere visto come un tiro alla fune unidimensionale tra successo e felicità. Se sviluppati nel modo giusto, i tuoi ideali di vita buona per te e per la società possono diventare potenti e gestibili fattori di successo. Abbiamo intervistato centinaia di persone che hanno realizzano un successo duraturo, e abbiamo appreso che alcuni di loro sentono di esserci arrivati esattamente perché hanno una maggiore comprensione di cosa significhi davvero il successo e la versatilità per realizzare i propri ideali. Come siamo arrivati ​​a questo modello?


Eravamo interessati a un successo reale e duraturo, dove ottenere ciò che desideri ha ricompense sostenibili per te e per coloro a cui tieni. Questo tipo di conseguimento offre un senso di legittimità e importanza; le sue soddisfazioni durano ben oltre le ricompense momentanee di un bonus o di una nuova posizione. Il successo duraturo è il rinnovamento emotivo, non l'ansia che provoca.

A differenza di un'equazione per una strategia di mercato di successo, nessuna persona o azienda può incarnare pienamente un successo duraturo per gli altri. Tutti (e ogni azienda) hanno una visione unica di vero successo, e questa nozione cambia nel tempo. Una persona orientata alla famiglia difficilmente definirebbe la vita assente di un dirigente un successo, ma potrebbe trovare che il viaggio e l'avventura sono la strada solo dopo che i bambini sono cresciuti.


Complessità del successo


... "Il successo implica più di una corsa da brivido al traguardo. La nostra ricerca ha scoperto quattro componenti irriducibili del successo duraturo: piacere (sentimenti di piacere o contentezza per la tua vita); realizzazione (risultati che si confrontano favorevolmente con obiettivi simili ad altri che hai cercato); significato (il senso e l'impatto positivo sulle persone a cui tieni); eredità (un modo per stabilire i tuoi valori o risultati in modo da aiutare gli altri a trovare il successo futuro) "...


Queste quattro categorie formano la struttura di base di ciò che le persone cercano di raggiungere attraverso la ricerca e il godimento del successo. Rimuovi anche uno dei componenti e non sembra più un successo "reale". Se fossi incredibilmente ricco grazie alla tua attività, ma non ti piacesse, ad esempio, ti considereresti un successo?


Le persone che ti dicono che la felicità, i risultati e il significato arriveranno automaticamente se fai semplicemente il lavoro che ami sono fuorviati.

Questo è il motivo per cui non puoi categorizzare ordinatamente i regni della tua vita, assegnando felicità a te stesso, realizzazione sul lavoro, significato per la famiglia, eredità per la comunità. A meno che non tocchi regolarmente tutte e quattro le categorie, qualsiasi vincita fallirà. Sperimenterai quello che chiamiamo "fattore di guadagno": sai che stai facendo ciò che è giusto, ma sembra comunque una perdita. Sei preoccupato per i pensieri su altre cose che potresti fare o ottenere. I tuoi successi e piaceri svaniscono non appena si verificano. Al contrario, il successo che comprende tutti e quattro i tipi di risultati è arricchente, duraturo ... "


"Success that lasts" di Laura Nash - Howard H. Stevenson - Harvard Business Review



Quindi il nostro equilibrio, quella magica sensazione di completamento e successo duraturo arriva quando diamo regolarmente spazio a tutti e quattro i componenti, anche se solo per un breve periodo, ogni giorno.


  • piacere

  • realizzazione

  • significato

  • eredità


Da dove vorresti cominciare?

Laura Nash è ricercatore senior e Howard H. Stevenson è decano associato e professore di economia aziendale presso la Harvard Business School di Boston e presidente del consiglio editoriale della Harvard Business School.

<Vai a Grow Magazine


#benesssere #successo #lauranash #howardhstevenson

54 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti